>
>
>

Grizzana Morandi (Bo) – Il Santuario della Beata Vergine della Consolazione

Il Santuario della Beata Vergine della Consolazione

Alla scoperta del Santuario e dell’Oratorio di Santa Caterina situati nel Parco di Montovolo. Il primo Santuario dell’Arcidiocesi di Bologna risalente al XII secolo

A Montovolo sorge il santuario della Beata Vergine della Consolazione, primo Santuario dell’Archidiocesi di Bologna risalente al XII secolo.

Quasi sulla vetta sorge l’Oratorio di Santa Caterina d’Alessandria.

Alla scoperta del Santuario e dell’Oratorio di Santa Caterina situati nel Parco di Montovolo

Luogo di grazia per i giovani: per domandare a Maria un aiuto riguardo le decisioni importanti della vita.
Luogo di consolazione per i malati: per chiedere la vicinanza del Signore nel difficile cammino della croce.

Luogo di grazia per i giovani: per domandare a Maria un aiuto riguardo le decisioni importanti della vita.

Il Santuario della Beata Vergine della Consolazione e l’ Oratorio di Santa Caterina situati entro il Parco di Montovolo e del quale rappresentano sicuramente il centro d’attrazione sia artistico che religioso.

Il Santuario della Beata Vergine della Consolazione si trova all’interno del Parco di Montovolo
Nella lunetta di arenaria del portale è riportata la data 1211, ma probabilmente la storia di questo luogo ha origini ben più antiche come dimostrano alcuni rinvenimenti di reperti etruschi di varia natura trovati nei dintorni.
Gli stessi resti della cripta sarebbero di età proto-romanica.

resti della cripta sarebbero di età proto-romanica
Il Santuario di Montovolo fu per molti secoli, fino all’edificazione di quello di San Luca, centro devozionale bolognese per eccellenza, nonostante l’assenza di eventi miracolosi ivi avvenuti.

L’unico evento soprannaturale di cui si ha notizia risale al 1399. Qui nel corso di una delle tradizionali processioni, in prossimità del balzo di Santa Caterina apparve una croce come di fuoco. Alla sua vista un giovane cadde a terra e, dopo essersi rialzato, affermò che la Madonna gli aveva chiesto di erigere in quel luogo una croce. Da qui l’edificazione della Edicola della Santa Croce, che ancora oggi vi si trova.

Il Santuario di Montovolo fu per molti secoli, fino all’edificazione di quello di San Luca, centro devozionale bolognese per eccellenza

Tra gli amministratori del Santuario che si susseguirono nel corso del tempo, vi fu anche il Conte Cesare Mattei, eclettico edificatore della Rocchetta in quel di Riola.

il Conte Cesare Mattei, eclettico edificatore della Rocchetta in quel di Riola
La realizzazione della carreggiabile negli anni 50, che permette di raggiungere facilmente il luogo, sostituendo la vecchia mulattiera è da attribuire a Don Annibale Sandri, rettore del Santuario dal 1943 al 2001.

La realizzazione della carreggiabile negli anni 50, che permette di raggiungere facilmente il luogo

Nell’area di Montovolo, a poca distanza dal Santuario sorge poi l’Oratorio di Santa Caterina che fu edificato quale ex voto da crociati bolognesi di ritorno dalla crociata di Damietta.

crociati bolognesi di ritorno dalla crociata di Damietta

 

Grizzana Morandi (BO)

Website info

 

Italia: -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *